Memorabile

MEMORABILE” Giornata della Memoria per i ragazzi e le ragazze delle classi 5^ del plesso B. Munari

IMG-20200211-WA0006

IMG-20200211-WA0005

Da diverso tempo gli alunni del plesso B.Munari partecipano numerosi con i loro insegnanti a questo momento commemorativo, in ricordo degli ebrei cesenati che non hanno fatto ritorno dai campi di sterminio.

Quest’anno le classi quinte hanno assolto un compito molto importante: portare a conoscenza della cittadinanza le storie di tre di queste famiglie: Forti, Jacchia e Saralvo, e lo hanno fatto in maniera delicata e coinvolta, raccontando la  loro storia attraverso momenti di vita, con piccoli dialoghi e poesie dialettali che il poeta Cino Pedrelli, amico dei Saralvo, aveva dedicato alla loro memoria. 

 

Eccole qui riportate:

 

E’ FONOGRAF
U m’ à mandè a ciamè par salutem:e’ dè dopo, lo, e’ su bab e la su mama

i partiva pr’é chemp ‘d cuncentramaint.
L’aveva preparè, pensa, e’ fonògraf

ch’a j avami imparè, totta la crecca,

a balè tra ‘d nun, sotta a un sol

ch’u z’ spachèva la testa a e Borgh dla Paja.
“Quest- u m’° dett- a t’e’ reghèl a te”

“Cs a dit reghèl. A t’e ten solament

infina ch’° turnè. Vujtar adèss

andè in vilegiatura. Par tri mis.

Da què a tri mis a sì d’arnov aquè”.
Giorgio u m’ guardeva cun una gran chèlma:

“No, nun a’n’ turnam piò”.
Ecco. I n’è turnè piò nisun di tri.
Cino Pedrelli

IL FONOGRAFO
Mi ha mandato a chiamare per salutarmi:il giorno dopo, lui, il suo babbo e la sua mamma

partivano per il campo di concentramento.  
Aveva preparato, pensa, il fonografo

con cui avevamo imparato, tutto il gruppo di amici

a ballare tra di noi, sotto a un sole

che spaccava la testa a Borgo Paglia.
“Questo- mi ha detto- te lo regalo”.

“Cosa dici regalo. Te lo tengo solamente

fino a quando non tornerete. Voi adesso

andate in villeggiatura. Per tre mesi.

Da qui a tre mesi sarete di nuovo qui.”
Giorgio mi guardava con una gran calma:

“No, noi non torneremo più”.
Ecco. Non sono tornati più nessuno dei tre.
Cino Pedrelli

 

GIORGIO
La bura la spalancarà la porta:l’antrarà Giorgio, tott incaputè,

tot insciarpè, cun e ‘ passamuntagna

ch’us i lassa scvert a malapena j òcc.
Pesènt cume una volta, u s’ mitrà in sdè

int la scarana ch’la J é drì ala porta,

senza cavès gnenca la scièrpa, senza

dì una parola. A s’ i farem dintond,

e qualcadun, ch’ u s’ sintirà la fazza

totta quanta bagnèda a l’impruvisa,

u s’ mitrà in znòcc, u j abrazzarà al gambi.
E al dmandi, al dmandi:”… Mo du’ v’ ài purtè?…

Alà sò du’ ch’ l’ é sèmpar giazz e nèbbia?…

E induv èla la mama?…E e’ bab?…Cum’ èla

ch’ a turnè sol che adèss, dop a tènt ann?…”

Mell dmandi. Mo u n’ arspundarà parola.

Du minud, e ‘d arnov e’ sarà in pia.

Par la porta ch’la j era armasta averta

e’ sparirà, ch’ u l’ sta ‘d astè la bura.
Cino Pedrelli

GIORGIO
La bora spalancherà la porta:entrerà Giorgio, tutto incappottato,

tutto avvolto nella sciarpa, col passamontagna

che gli lascia scoperti a malapena gli occhi.
Pesante come una volta, si siederà

sulla sedia che è accanto alla porta,

senza togliersi nemmeno la sciarpa, senza

dire una parola. Ci faremo intorno,

e qualcuno, che si sentirà la faccia

tutta bagnata all’improvviso,

si metterà in ginocchio, gli abbraccerà le gambe.
E le domande, le domande:”… Ma dove vi hanno portati?…

Lassù dove c’è sempre ghiaccio e nebbia?…

E dov’è la mamma?… E il babbo?…Com’è

che tornate solo adesso, dopo tanti anni?…”
Mille domande. Ma non risponderà parola. 

Due minuti, e di nuovo sarà in pedi.

Per la porta che era rimasta aperta

sparirà, perchè lo aspetta la bora.
Cino Pedrelli

 

Il Sindaco Enzo Lattuca, assieme alle autorità politiche e militari intervenute, ha lasciato spazio ai ragazzi per questo momento intenso e partecipato e ha permesso il crearsi di un’atmosfera attenta e silenziosa che ha portato tutti i presenti a pensare che momenti storici del genere non debbano ripetersi mai più.

IMG-20200211-WA0007

IMG-20200211-WA0004

#pernondimenticare

Un viaggio tra arte e racconto giallo a cura della 5B

Il nostro percorso nasce in compagnia di Alberto Angela e del suo programma televisivo Meraviglie, in particolare la puntata dedicata a Leonardo Da Vinci.

Grazie al documentario, i bambini hanno conosciuto la figura del grande artista e si sono appassionati alle sue opere.

Tra queste ne hanno scelte alcune da riprodurre a mano libera dimostrandosi dei veri artisti.

Ed ecco a voi: La Gioconda, La dama con l’ermellino e L’autoritratto.

IMG-20200107-WA0005 IMG-20200107-WA0006 IMG-20200107-WA0007 IMG-20200107-WA0008

Con Leonardo siamo entrati tra le pagine del racconto giallo ispirato al reale furto della Gioconda. Ci siamo lasciati trasportare da “Il ladro di Monnalisa” per diventare scrittori gialli.

IMG-20200107-WA0004IMG-20200107-WA0003 IMG-20200107-WA0002

Tempo di Natale…

Sabato 21 e lunedì 23 dicembre si sono svolti presso i rispettivi plessi i tanto attesi momenti di festadedicati al Natale. Canti, poesie, riflessioni hanno accompagnato i bambini che si sono ritrovati tutti insieme nell’aula magna e hanno accolto anche un Babbo Natale speciale venuto, insieme ai suoi aiutanti, a ritirare gli alimenti donati dalle famiglie per la Caritas parrocchiale. A questo proposito vorremmo ringraziare le tante persone che hanno voluto rendere un pochino più sereno il Natale di chi vive, purtroppo, in uno stato di indigenza. Grazie!

IMG_1731 IMG_1749

IMG_1755

IMG_8996

Prime chiamano quinte…

Il 21 novembre le classi quinte sono andate ad incontrare le classi prime, le quali si trovano presso la Scuola Collodi a causa dei lavori di ristrutturazione del plesso.

E’ stato un bel momento di proseguimento della continuità già iniziata lo scorso anno scolastico. I grandi hanno regalato ai piccoli delle poesie sugli alberi ed una breve drammatizzazione,proprio in occasione della Giornata mondiale degli alberi.

IMG_8793 IMG_8798 IMG_8801

 

ANNIVERSARIO IMPORTANTE OGGI PER TUTTI I BAMBINI DEL MONDO!

Il 20 novembre 2019 ricorre il 30^ anniversario della Convenzione per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza dell’Unicef.

20191121_083741

 

I ragazzi e le ragazze delle classi quinte della B. Munari non potevano non cogliere al volo questa occasione e si sono preparati all’evento con molto impegno già nei giorni precedenti.

 

Ricerche, articoli, analisi dei diritti…

20191121_065912

 e rappresentazione dei vari articoli della Convenzione con disegni simpatici, ma che contengono parole molto significative e importanti.

20191120_080523 20191120_080532 20191120_080602 20191120_080241 20191120_080317 20191120_080330 20191120_080356 20191120_080510

E poi? Perchè tenere questi approfondimenti solo per noi, quando tutti dovremmo essere a conoscenza di ciò e mostrarci sensibili all ‘argomento?

E allora una bella camminata fino al Centro Commerciale Montefiore dove abbiamo avvicinato i cittadini che facevano compere e li abbiamo coinvolti in una TOMBOLA DEI DIRITTI…20191121_070023 20191120_080021 20191120_112948 20191120_114537 20191121_065433 20191121_065632 20191121_065716

abbiamo spiegato loro cosa fossero, abbiamo donato i nostri disegni e i bigliettini che riportavano i Diritti a tante persone che si sono mostrate disponibili ad ascoltarci e a giocare con noi.

20191121_065822

E la sorpresa è stata davvero grande quando abbiamo visto le persone che si fermavano incuriosite, si interessavano alle nostre parole e, ancor più i soddisfatte, ci salutavano ringraziandoci per la bella iniziativa!         

 

#nessunoescluso

Sfilata autunnale per la 5A

Ecco un altro attacco d’arte dei ragazzi di 5^A della Munari/Plauto!!

Semplici elementi autunnali come foglie e rametti li hanno davvero ispirati!

Ecco allora la creazione di una sorta di passerella, con abiti creati su misura per ogni modello e modella, senza lasciare nulla al caso!

E che sfilata!

20191113_080529 20191113_080515 20191113_080500 20191113_080427

Il Sindaco in visita a scuola

 

Che emozione! Il Sindaco della nostra città ci è venuto a trovare sorprendendo alunni e insegnanti per la sua disponibilità!

Tutto nasce da una mail che noi alunni di classe quinta gli abbiamo inviato proponendo la posa delle “pietre di inciampo” anche a Cesena. Queste “mattonelle” di ottone sono già presenti in 24 Paesi d’Europa e anche in Italia, a Roma, Milano, Firenze, Ravenna, ma non ancora a Cesena. Riportano l’attenzione alle persone ebree che hanno vissuto nelle nostre città e che hanno terminato la loro esistenza dentro ai campi di sterminio.

Posate davanti alle loro abitazioni attirano lo sguardo per la loro doratura e ogni passante, incuriosito, si ritrova a leggere i pochi dati anagrafici e il luogo e la data della loro scomparsa per mano dell’antisemitismo, ma questo basta per ridestare le coscienze e riportare alla memoria quanto male possa procurare l’odio.

Il nostro Sindaco è rimasto colpito dalla proposta tanto da rispondere immediatamente alla mail e da comunicarci l’intenzione di farci visita. E così giovedì 17 ottobre, lo abbiamo incontrato e abbiamo scoperto una persona giovane, ma determinata, un amministratore impegnato, ma sensibile verso questi argomenti tanto che la sua Giunta ha già deliberato la mozione per la posa anche a Cesena di queste “pietre della memoria” (o Storpelstein). Si è trattenuto con noi per un’ora e mezza rispondendo a tante altre domande che gli erano state precedentemente poste anche alla fine dello scorso anno in una precedente lettera.
E’ stata una grossa sorpresa e un immenso piacere ricevere la sua attenzione!

  .

 

14A3C088-0F95-4188-9539-754451E67383 4477D36C-CD90-4B8B-8C68-353DB63F8845

 

 

ALMAFEST 2019…presenti!

 

Gli alunni delle classi quinte della scuola Primaria “Bruno Munari” il 17 ottobre 2019 hanno aderito al progetto: Kreader keaystory to tell, all’interno della più ampia cornice dell’Alma Fest del Campus universitario di Cesena.

Essendo LINCLUSIONE il denominatore comune di tutto l’evento, le tre classi hanno proposto attività di narrazione, scritture e produzioni grafico pittoriche incentrate su questo argomento.

8402BD51-E1D9-489C-BB20-04302D345128 9D5A86E3-5090-484D-BCBB-72543DFD2118 EE06FE20-C549-44AB-A597-8C440B265C2A FDD6CEBB-5055-4DF6-87BB-8A1180B4E886 367CA105-3BA4-4D1E-8852-42689E007FEC 481B2DBA-1B32-43B8-AAEA-17110A098B75 015AA5ED-2CBA-40F4-9BF4-A5BBBAB7E084 A2CE4644-2F29-499D-BA59-3957F3C34B39 6C62C33B-F04E-4937-97D4-4E7A4429DCE1 763B14CA-89AE-4C98-8E61-CA192E32781A 655D15AD-9836-47C9-B7C6-0FF9CB3571C5 5EA1915C-22A8-49EB-BA1A-1A35EAF92D38

 

Complimenti alle classi quinte per il significativo intervento svolto!

Inaugurazione del nuovo percorso Piedibus

Nuova sede scolastica per i bambini della scuola che, per l’anno scolastico 2019/20 saranno ospitati nelle aule della scuola secondaria Plauto, così non si perde tempo, anche il percorso Piedibus trasloca momentaneamente.

Un percorso sicuro è stato inaugurato dall’Assessore Francesca Lucchi e dalla nostra Dirigente scolastica Simonetta Ferrari insieme alle referenti del Progetto.

768142BF-F700-4C81-9F48-7AD9B55F42C4 E6F40CEA-7A57-4DDF-9F8A-533BABC6424E 081E865A-A7E2-4E91-9DEB-6D7D3D9BDC9A

061EF43F-36BC-4980-ABB7-0E1F3474D627F114328E-211A-4633-97BD-CC68B7A1DDAB

UN RINGRAZIAMENTO AI GENITORI ACCOMPAGNATORI E UN APPLAUSO AI BAMBINI CHE OGNI GIORNO DECIDONO DI AIUTARE L’AMBIENTE ANDANDO A SCUOLA A PIEDI.

Un battito d’ali e via si parte…

Le classi prime della nostra scuola hanno visitato la Casa delle Farfalle a Cervia…punto di partenza del progetto annuale che sarà incentrato sul tema della trasformazione e dello sguardo sul mondo. La farfalla allora diventa metafora della crescita, del cambiamento e del punto di vista altro sul mondo.

IMG_8652

IMG_8761 IMG_8756 IMG_8742 IMG_8735 IMG_8727 IMG_8718 IMG_8711 IMG_8710 IMG_8705

20191015_102616 20191015_105110 20191015_110612 20191015_111819

 

A tutto Piedibus

IMG_20190920_111041 IMG_20190920_111054 IMG_20190920_111130 IMG_20190920_111305Durante la prima settimana di scuola il Comune ha premiato le classi che, nello scorso anno scolastico, hanno partecipato al progetto #cambiamomarcia, coloriamo la città del futuro.

Infatti per alcune settimane durante la primavera i bambini erano stati invitati a raggiungere la scuola a piedi o comunque con mezzi sostenibili, anche alternativi come il monopattino, lo skate ecc

La partecipazione era stata altissima ed il messaggio colto da moltissime famiglie.

Per questo il Comune ha voluto premiare tutti i bambini con la consegna di un piccolo gadget.

Arrivederci al prossimo anno ed …evviva il Piedibus!

Un buon inizio

Filastrocca di casa e scuola

IMG_7284

Se resti a casa, i grandi
se ne vanno al lavoro,
vedono i posti e i mondi,
e sanno tutto loro.
E quando poi ritornano,
dopo gli abbracci e i salti,
son loro che raccontano
e tu ascolti.

Ma se tu vai a scuola,
ogni giorno dell’anno
ti succedono cose
che le mamme non sanno.
E quando torni a casa,
per una buona volta,
sei tu che le racconti
e mamma ascolta.

Bruno Tognolini

Quest’anno saremo fuori dalla nostra casa-scuola Munari…ci mancherà, ma torneremo e sarà più bella di prima.

Buon inizio a tutti!

Non solo scavi…

L’antica pantera che ha lasciato per sempre il sottosuolo di via Strinati e che oggi si fa ammirare nel museo archeologico, è stata visitata con interesse dai bambini di quarta. Il mosaico romano era venuto alla luce lo scorso autunno, durante il rifacimento dei sottoservizi, con una splendida figura dell’elegante predatore impegnato nella caccia.

0423CB5D-C114-4858-A40E-79FFD400CF65

39718233-D1A9-404F-9D80-580026BABD22 A9DD3BA5-DF99-4E74-B8F3-75C220FFEDAA 54F2D406-BAA3-4063-A7EC-8C073BFAA96B 69CB6A94-4061-43C2-8C76-2CA76CA56263 47ADCA09-9FA5-4FDB-BCA8-702E9F31A2EB AE639481-A4B1-4AEF-888A-9ADD53E57CD8 059BA564-EF30-4D21-B773-467B5B5C6F16 E6B0A2E9-603D-448E-AFA0-40BFDE604A24

Non contenti hanno fatto un salto anche a Casa Bufalini da poco restaurata è riaperta al pubblico con una mostra interattiva dedicata ai 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci. Qui si sono improvvisati architetti e costruttori di ponti e cupole con moduli di legno inventati dal grande genio.

2542BF69-539C-42D5-8B7B-A979F5E721F5 FD179F97-3094-49FC-9190-DDC6DE7648EB B9C451D1-E570-4E1B-B16A-C921D8CE1329 758104CC-FB30-4396-864B-FB23BB63C4A4 B47C4C43-102C-4699-B294-4A3A2237617A 349E0A87-57D8-44AE-ACAE-CD0DAA1E1D95 E85024EC-B951-44C0-B662-96C7992823E2 0AD8E397-1E1D-4881-B0CD-657683210058

E prima di un meritato momento di svago…un’occhiata al murales che raffigura le varie personalità famose di ieri e oggi che hanno fatto tappa nella nostra meravigliosa città.72B6780D-6CF7-415F-8FCB-5FD1F68978F3

Buone vacanze e…ci vediamo in quinta!

7CF81B0B-BB01-49C5-BC3E-492966F19166 333486FB-7FE8-4343-9703-13B75E1533E3 75D82FFB-5306-4CD9-A784-B78A68E590EA

Leggimi forte 2019

Gli alunni delle classi quarte della scuola B. Munari quest’anno hanno partecipato alla manifestazione del microfestival di letture nelle piazze di Cesena portando un argomento a cui hanno dedicato diverse lezioni durante l’anno scolastico e cioè “la diversità”.

Eccoli allora alle prese con “VERSI DI-VERSI”: lettura-recitazione di storie e poesie aventi come denominatore comune la diversità intesa come UNICITA’, INCONTRO, ACCOGLIENZA, RISPETTO, RICCHEZZA.

Ecco quindi gli alunni della 4^A con versi tratti da “Amica Terra”; la 4^B con la piccola drammatizzazione de “I cinque malfatti” e infine la 4^C con la narrazione di un racconto di vita intitolato “Due destini”.

UN VERO SPETTACOLO!!!!

COMPLIMENTI A TUTTI I RAGAZZI E AL PUBBLICO CHE LI HA SEGUITI SOTTO UN SOLE COCENTE!

8FE8C482-C3DC-4693-A06E-83D37DC6B19A E92066C9-1D53-426B-8229-8B282C379263 665AB82C-6A1F-4970-8873-24FB133BCE4B 218BB666-B338-4213-BA43-BFE8A5251701 B1B6E0F5-CA6E-4033-8C5C-36F84F83B271

Sguardi al cielo di bambini felici

dav

dav

Lunedì 20 Maggio le classi terze si sono recate presso il centro gioco, natura e creatività “La Lucertola” di Ravenna.

DSC08775DSC08765

cof

cof

cof

cof

dav

dav

cof

cof

La prima parte della mattinata è stata dedicata alla visita guidata del “Museo delle idee e del gioco”, in cui i bambini hanno potuto ammirare vecchi e nuovi giocattoli costruiti a mano con materiali di scarto e di recupero.
La guida, oltre a mostrare il funzionamento di alcuni giocattoli, ha offerto diverse idee su come costruire con vari materiali quanto osservato. Dopo la visita gli alunni hanno avuto la possibilità di toccare con mano, sperimentare e giocare: una vera e propria scoperta di antichi e semplici giochi utilizzati in passato.

Nella seconda parte della mattinata i bambini sono stati impegnati in un laboratorio creativo in cui hanno realizzato, con diversi materiali, un aquilone.

La giornata si è conclusa con una sorpresa finale. Dopo pranzo, gli alunni sono stati accompagnati in una spiaggia di Marina di Ravenna per far volare i loro aquiloni.
Momenti di gioia e libertà, di colore, natura e spensieratezza. Un pomeriggio diverso dal solito, volto alla creatività, alla semplicità e al divertirsi con poco: ciò che vorremmo tanto rivedere nei nostri bambini (oggi sempre più attratti dalle “tecnologie” e dai videogames).

cof

cof

IMG_20190520_174157_652

dav

dav

cof

cof

Il nostro fridaysforfuture…che entusiamo!

Che entusiasmo venerdì 24 maggio! I bambini delle classi terze, quarte e quinte hanno vissuto il loro primo fridaysforfuture per le vie del quartiere.

Striscioni colorati, slogan, cartelloni, canti, cori e chi più ne ha più ne metta, hanno accompagnato ed incuriosito la cittadinanza.

Questo è stato il momento conclusivo di un profondo lavoro di riflessione sul clima che sta cambiando, sulle orme della tanto ammirata Greta Thunberg.IMG_6988 IMG_6968 IMG_6966 IMG_6915 IMG_6913 IMG_6896 IMG_6883 IMG_6882 IMG_6874 IMG_6836 IMG_6849 IMG_6850 IMG_6823 IMG_6821 IMG_6817 IMG_6808 IMG_6810 IMG_6805