SALUTO DI ACCOGLIENZA

Consuetudine tanto attesa dagli abitanti del Collodi: il saluto di inizio d’anno, ma… quanti siamo!!! Tanti nuovi amici con cui trascorrere le giornate e poi è tornata lei… LA CAREZZA

E se il buongiorno si vede dal mattino…avremo tante belle mattinate!

BUON VIAGGIO

GRAZIE

E’ finito un altro ricco anno di scuola e noi insegnanti riteniamo doveroso ringraziare le famiglie per la fiducia che ci hanno concesso, per la disponibilità che hanno manifestato, per il tempo che hanno investito nei progetti proposti.

Grazie alla vostra

GENEROSITA’ 

 saranno implementati ulteriormente gli spazi di apprendimento della scuola.

Un ringraziamento di saluto alle famiglie della classe 5° per aver donato  alla scuola un microfono wireless per i nostri canti itineranti.

BUONE VACANZE A TUTTI !

IN – CANTI

Mercoledì 5 giugno: piazza della LIBERTA’

leggimiforte2019

143127f2-78d7-4ccd-958a-1286023383ed

Forma e Formaggio, forza e coraggio

qui si racconta la storia del viaggio!

d140b65d-7290-465b-bc69-554aa7166522

Frittata e Frittelle, polpette e padelle

venite con noi, ne vedrete delle belle.

IMG_3112

Spunta una Rosa, vestita da sposa

ci dice una cosa: la vita è preziosa.

IMG_3115

Zucchero e sale, tu sei speciale

e se non ci sei non è proprio uguale!

IMG_3116 IMG_3118

Come vento che scaccia le foglie

passa la mano e il male ti toglie

Come nuvola quando c’è brezza

passa ogni male con questa carezza

Come rondine che vola bassa

passa la mano e il male ti passa

Come mano di piuma e pane

dolore passa e carezza rimane.

 

 

f10ff794-41c3-469e-a840-acaaedbf1ca4

SGUARDI

1° GIUGNO 2019 ore 10:00 c\o teatro BOGART

IMG_3102

IMG_3101

“Il vero viaggio di scoperta non consiste nel trovare nuovi territori, ma nel possedere altri occhi, vedere l’universo attraverso gli occhi di un altro, di centinaia d’altri: di osservare il centinaio di universi che ciascuno di loro osserva, che ciascuno di loro è.”

Marcel Proust

0c0fec24-f20e-46b6-8ce5-f644375e5920

45d62ea3-3844-40ae-a582-999f8c7726f7

Progetto BENESSERE GIOVANI

Sabato 06 Aprile si è svolta la manifestazione finale del Progetto Benessere Giovani al quale hanno partecipato le classi 4° e 5° del plesso; ad aspettarci alla pista di atletica, in zona Ippodromo, nientemeno che SARA SIMEONI Primatista Mondiale e Campionessa Olimpica (Mosca 1980).

IMG_8237 IMG_8296 IMG_8348 IMG_8349 IMG_8365 IMG_8434 IMG_8438 IMG_8440 IMG_8468 IMG_8511 IMG_8514 IMG_8528

Una bella mattinata all’insegna dello sport!

OLTRE i nostri passi

FILASTROCCA VIAGGIATRICE

Lunga lunghissima sia questa strada

Dovunque porti, dovunque vada

Giorni con notti, paura, coraggio

Lungo lunghissimo sia questo viaggio

Partire presto, tornare tardi

Dietro i ricordi, davanti gli sguardi

Che non arrivino mai fino in fondo

Perché c’è sempre più mondo.

B. Tognolini

Grazie a tutti per il buon cammino fatto insieme!

Carnevale al “COLLODI”

Come ogni Martedì Grasso, alla Scuola primaria CARLO COLLODI, ci si ritrova per condividere il Carnevale. La classe 5° regala ai bambini più piccoli uno spettacolo interamente pensato ed elaborato dagli alunni … tante risate, musica e scherzi!

WhatsApp Image 2019-03-05 at 12.05.23 WhatsApp Image 2019-03-05 at 12.05.25 WhatsApp Image 2019-03-05 at 12.05.30 WhatsApp Image 2019-03-05 at 12.05.31 WhatsApp Image 2019-03-05 at 12.05.34 WhatsApp Image 2019-03-05 at 12.06.15 WhatsApp Image 2019-03-05 at 12.06.16

I RUMORI DEL CARNEVALE

Mario Lodi

Zumpete pa, zumpete pa
il Carnevale eccolo qua.
Trombette e cembali
tamburi e piatti
fanno un baccano che non si sa.
Chi suona bene,
chi suona male,
chi canta forte, chi scende e chi sale,
chi lancia lazzi lassù lassù…
È il finimondo? È il temporale?
Sono i rumori del Carnevale.

07 febbraio 2019

Tutti al cinema per vedere il film REMI, basato sul classico della letteratura per ragazzi “Senza famiglia” di Hector Malot.

Il piccolo Remi vive in campagna insieme alla madre, la signora Barberin, mentre il padre Gerolamo lavora lontano come tagliapietre. Quando Gerolamo si ferisce in un incidente la madre si trova costretta a vendere il loro unico bene, una mucca di nome Rosetta che è anche la migliore amica di Remi, cui il bambino canta una ninna nanna che gli è rimasta nel cuore. È allora che Gerolamo rivela a Remi di non essere il suo vero padre, ma di averlo trovato a Parigi, dove era stato abbandonato, e gli comunica che intende portarlo all’orfanotrofio, dato che non può più provvedere a lui. In paese incontra Vitali, un artista di strada di origine italiana che si esibisce in giro per la Francia in compagnia del cane Capi e della scimmietta Joli-Coeur, il quale compra Remi da Gerolamo per sottrarlo al suo destino. Da quel momento Vitali insegnerà al bambino a leggere e scrivere, e soprattutto a cantare in pubblico, unendo tecnica e cuore.

locandina Remi

Abbiamo pianto, riso, lottato con il piccolo protagonista che ci ha insegnato ad avere coraggio e a non arrendersi nonostante tutto!

27 GENNAIO … 1945

MEMORIA

Gli alunni della scuola, accompagnati dalla lettura della storia “LA CITTA’ CHE SUSSURRO'” di Jennifer Elvgren, hanno ricordato il 27 Gennaio riuniti nell’atrio.

WhatsApp Image 2019-01-27 at 19.20.47 (4)WhatsApp Image 2019-01-27 at 19.20.47 (5) WhatsApp Image 2019-01-27 at 19.20.47 (6)

CATENE DI PAROLE …

WhatsApp Image 2019-01-27 at 19.20.47 (1) WhatsApp Image 2019-01-27 at 19.20.47 (2) PERCHE’WhatsApp Image 2019-01-27 at 19.20.47 (3)

Dopo il momento comune le classi 4° e 5° si sono incamminate per raggiungere gli alunni della scuola B. Munari ed insieme arrivare davanti alla Biblioteca Malatestiana per presenziare al consueto momento in MEMORIA…

WhatsApp Image 2019-01-27 at 19.20.47 (7) WhatsApp Image 2019-01-27 at 19.20.47 (8)

WhatsApp Image 2019-01-27 at 19.20.47 (9) WhatsApp Image 2019-01-27 at 19.20.47 (10) WhatsApp Image 2019-01-27 at 19.20.47 (11) WhatsApp Image 2019-01-27 at 19.20.47 (12) WhatsApp Image 2019-01-27 at 19.20.47 (13)

Le classi 1°A, 1°B, 2° e 3° hanno proseguito nella riflessione attraverso azioni sceniche legate alla lettura della storia “IL BAMBINO STELLA” di R.H. Douich – O. Latyk,

WhatsApp Image 2019-01-26 at 09.33.45 (1) WhatsApp Image 2019-01-26 at 09.33.45 WhatsApp Image 2019-01-26 at 11.46.29 (1) WhatsApp Image 2019-01-26 at 11.46.29 WhatsApp Image 2019-01-26 at 11.46.31 (1) WhatsApp Image 2019-01-26 at 11.46.31 WhatsApp Image 2019-01-26 at 11.47.23 WhatsApp Image 2019-01-26 at 11.47.24 (1) WhatsApp Image 2019-01-26 at 11.47.24

LEVI

Giorni OLTRE la memoria

Venerdì 18 gennaio, all’interno del plesso COLLODI, si è rinnovato il  momento della lettura.

Pensieri, parole, immagini di solidarietà, accoglienza, normale diversità, incontro e conoscenza…perché…

“Dove vien meno l’interesse, vien meno anche la memoria.”
(Goethe)

WhatsApp Image 2019-01-18 at 13.40.40 WhatsApp Image 2019-01-18 at 13.40.41

Tutti abbiamo bisogno della memoria. Tiene il lupo dell’insignificanza fuori dalla porta.”
(Saul Bellow)

WhatsApp Image 2019-01-18 at 13.40.42 (1) WhatsApp Image 2019-01-18 at 13.40.42 (2)

“La memoria è come il mare: può restituire brandelli di rottami a distanza di anni.”
(Primo Levi)

WhatsApp Image 2019-01-18 at 13.40.42 WhatsApp Image 2019-01-18 at 13.40.43

“La vera arte della memoria è l’attenzione.”
(Samuel Johnson)

WhatsApp Image 2019-01-18 at 13.40.44 (1) WhatsApp Image 2019-01-18 at 13.40.44

“Guardare indietro è un po’ come rinnovare i propri occhi, risanarli. Renderli più adeguati alla loro funzione primaria, guardare avanti.”
(Margaret Fairless Barber)

WhatsApp Image 2019-01-18 at 13.40.45 WhatsApp Image 2019-01-18 at 13.40.46 (1)

“Perdere il passato significa perdere il futuro.”
(Wang Shu)

WhatsApp Image 2019-01-18 at 13.40.46 (2) WhatsApp Image 2019-01-18 at 13.40.46

m° COSTANZA e ANNA cl. 1A

1A

m° GIOVANNA cl. 1B

1B

m° MONIA cl. 2

2

m° LARA cl.3

3

m° ISABELLA e MANUELA cl. 4

4

m° GIORGETTA cl.5

5

“Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario, perché ciò che è accaduto può ritornare, le coscienze possono nuovamente essere sedotte ed oscurate: anche le nostre.”
(Primo Levi)

DA UNO SGUARDO

Possiamo avere tutti i mezzi di comunicazione del mondo, ma niente, assolutamente niente, sostituisce lo sguardo dell’essere umano.
(Paulo Coelho)

Bethlehem – Christmas di Kevin MacLeod è un brano autorizzato da Creative Commons Attribution (https://creativecommons.org/licenses/by/4.0/)

Da uno sguardo ok

Una delle cose più belle in natura, dove tutto è meraviglioso, è lo sguardo, o l’incontro degli occhi; questa comunicazione rapida e perfetta che trascende parola e azione.
(Ralph Waldo Emerson)

WhatsApp Image 2018-12-15 at 12.08.55 WhatsApp Image 2018-12-15 at 12.17.09 (1)

Ed è in certi sguardi che s’intravede l’infinito.
(Franco Battiato)

WhatsApp Image 2018-12-15 at 12.17.09

Una parola delicata, uno sguardo gentile, un sorriso bonario possono plasmare meraviglie e compiere miracoli.
(William Hazlitt)

WhatsApp Image 2018-12-15 at 12.17.11

La vita comincia là dove comincia lo sguardo.
(Amélie Nothomb)

BUON NATALE

DIRITTI DELL’INFANZIA

DIRITTO AD ESSERE CITTADINI D’EUROPA

C’era una volta un Nuovissimo Regno
Rima di ferro, rima di legno
Che si chiamava Governo d’Europa
Rima di straccio, rima di scopa
Tutti i regnanti si sono riuniti
Rima di chiodi, rima di viti
Per stabilire la Costituzione
Rima di stati, rima di zone
Mille bambini sono arrivati
Rima di fiori, rima di prati
Perché volevano dire la loro
Rima di canto, rima di coro
Visto che siete appena all’inizio
Rima di ozio, rima di vizio
Non fate sempre quel solito sbaglio
Rima di puzza, rima di aglio
Fate un bel regno che valga per tutti
Rima di fiori, rima di frutti
Anche per noi, non teneteci fuori
Rima di frutti, rima di fiori
E sarà un regno più degno perché
Rima con tutti fa rima con me

Bruno Tognolini

22-27 ottobre: LIBRIAMOCI

“Se volete che un bambino sia intelligente leggetegli delle favole. Se volete che diventi più intelligente, leggetegli più favole”

Albert Einstein

Dal 22 al 27 ottobre 2018 torna in tutta Italia
“Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole”!

ALLA SCUOLA PRIMARIA CARLO COLLODI, CONDIVIDENDO L’IMPORTANZA DELLA LETTURA GRATUITA, LE INSEGNANTI HANNO SCELTO ALCUNI TESTI DA LEGGERE NELLA CLASSI.

CLASSI 1°A – 1°B

Un libro deve essere un’ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi.

(Franz Kafka)
1°A-1°B

CLASSE 2°

Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, perfino da te stesso.

(Daniel Pennac)

CLASSE 2°

CLASSE 3°

Leggo per legittima difesa.

(Woody Allen)

CLASSE 3°

CLASSE 4°

Interrogo i libri e mi rispondono (Petrarca)

matilde-200x300

CLASSE 5°

La macchina tecnologicamente più efficiente che l’uomo abbia inventato è il libro.

(Nortrop Frye)
d85aba341f4547098e6c71c02314eff689512v-JXB4Q14J

BUONA ESTATE

Il paese delle vacanze
non sta lontano per niente:
se guardate sul calendario
lo trovate facilmente.
Occupa, tra Giugno e Settembre,
la stagione più bella.
Ci si arriva dopo gli esami.
Passaporto, la pagella.
Ogni giorno, qui, è domenica,
però si lavora assai:
tra giochi, tuffi e passeggiate
non si riposa mai.
(Gianni Rodari)

BUONE VACANZE

GRAZIE

Al termine di questo anno scolastico volevamo ringraziare tutti genitori degli alunni e delle alunne del nostro plesso Collodi perche’ in modi e forme diversi si sono impegnati per rendere la nostra scuola sempre piu’ ricca di possibilita’ e sempre piu’ bella.
Le insegnanti

WhatsApp Image 2018-06-21 at 14.14.44

20180428_100239IMG_20180428_104138479

WhatsApp Image 2018-06-28 at 14.01.02

25 Aprile…fili di memoria

Al COLLODI, questo Anno Scolastico, il 25 Aprile ha avuto un tempo speciale di riflessione … FESTA DELLA LIBERAZIONE da chi e\o da cosa? Lo abbiamo chiesto ai bambini e con loro abbiamo riflettuto … In occasione del 70° anniversario della Costituzione Italiana, si è dibattuto intorno all’importanza di tale documento … un momento ricco di democrazia!

WhatsApp Image 2018-04-26 at 11.53.48 WhatsApp Image 2018-04-26 at 11.54.31 WhatsApp Image 2018-04-26 at 12.13.44

23 APRILE 2018: GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO E DELLA POESIA

Come di consueto, ormai, al Collodi si aprono le porte delle aule per far entrare parole che nutrono mente e anima. Oggi, nella giornata Mondiale del Libro tante le letture…

M° Simona: classe 1°

classe 1°

M° Lara: classe 2°

classe 2°

M° Monia: classe 3°

classe 3°

M° Alessandra: classe 4°

classe 4°

M° Isabella: classe 5°A

classe 5°A

M° Sonia: classe 5°B

classe 5°B

Lettura a classi aperte: 15 marzo 2018

In concomitanza con la settimana del Donacibo, gli abitanti della Scuola Collodi si sono nutriti di letture di solidarietà!

classe 1°: m. LARA

Mac Barnett, Jon Klassen

filo magico

Filo magico
Una mattina Annabelle trova una scatola che contiene un filo di mille colori e comincia a intrecciare maglioni per tutti. Ma la voce si sparge e un arciduca vanitoso decide che quel filo magico dev’essere suo. A ogni costo. Un nuovo albo degli acclamati autori del pluripremiato Sam e Dave scavano una buca.
classe 2°: m. MONIA
Fiaba di Lauretta

giardino-brigitta

Il giardino di Brigitta

Non troppo vicino, ma nemmeno molto lontano da qui, c’era la casa di Brigitta. La costruzione di per sé non era niente di speciale: una casa come tante, di mattoni rossi e con un grande portico ombreggiato. Quello che era a dir poco spettacolare, era il giardino…..

 

classe 3°: m. GIORGETTA

Seo Ja

la signora della casa rossaLa signora della casa rossa

Anika, una vivace ragazzina di Stoccolma, si è appena trasferita con i genitori in un paesino poco lontano dalla città. Accanto a loro, in una casetta rossa un po’ malandata, vive la signora Victoria, una simpatica vecchietta forse troppo invadente… Un incidente in giardino e un prezioso segreto custodito sul muro della casetta rossa faranno sbocciare una grande, inaspettata amicizia fra le due protagoniste…

 

 

classe 4°: m. SIMONA

Marcus Pfister

Arcobaleno il pesciolino più bello di tutti i mari.arcobaleno

Arcobaleno è il pesce più bello di tutti i mari. Lo chiamano così perché le sue squame brillano di tutti i colori dell’arcobaleno. Ma, ahimè, è così fiero e vanitoso che tutti lo evitano e lui si sente molto solo. Un giorno, però, regala a un pesciolino una delle sue belle squame. Poi ne regala un’altra, poi un’altra e un’altra ancora… e così scopre che, quando si divide quel che si ha con gli altri, si diventa felici.

 

 

classe 5°A: m. ALESSANDRA

Irena Kobald – Freya Blackwood

Una coperta di parole

COPETTA DI PAROLEGirandola è una bambina che sa fare la ruota. E va ad abitare in un altro paese, freddo, dove le parole e le persone sono strane. Dove è strano perfino il vento. Quando è triste si avvolge nella sua vecchia e calda coperta, fatta di ricordi. Ma un giorno riceve un regalo bellissimo: una coperta nuova, fatta solo di parole.

 

 

 

classe 5°B: m. COSTANZA

Lise MélinandIL CARRELLO DI MADAMA

Il carrello di Madama Miseria. Racconto crudele.

Una sveglia rotta, un tubo di colla, un fiasco, una maniglia, 2 gettoni, 8 bottoni, una bottiglia… Nel carrello di Madame Miseria c’è di tutto, e di più. Ma sempre troppo poco per chi ha bisogno di amicizia e solidarietà…

Settimana del donacibo

Il Donacibo e’ un gesto promosso dalla Federazione Nazionale Banchi di Solidarietà nella terza settimana di Quaresima. È una proposta chiara e semplice, rivolta a studenti e insegnanti di sc. dell’infanzia, scuole primarie, e secondarie  in tutta Italia, di raccolta di generi alimentari non deperibili per il sostegno delle famiglie bisognose che i BdS assistono. Lo scopo del gesto e’ l’educazione alla carità cristiana; educazione innanzitutto di chi decide di donare tempo ed energie in un gesto di carità, che ha come modalità quella dell’incontrare il bisogno di un’altra persona per scoprire il proprio bisogno di bambino, ragazzo, uomo, che è quello di essere felice.

 A causa della chiusura per neve, alla Sc. CARLO COLLODI questo anno si è posticipata la data, riscuotendo comunque grande attenzione da parte di tutti i suoi abitanti!

L’8 Marzo ci siamo riuniti e abbiamo condiviso l’impegno della FNBS.

WhatsApp Image 2018-03-08 at 13.21.08 WhatsApp Image 2018-03-08 at 13.22.15 WhatsApp Image 2018-03-08 at 13.23.57Grazie a tutti per la generosità!

Meraviglioso … WONDER

NORMALE

“So di non essere un normale ragazzino di dieci anni. Sì, insomma, faccio cose normali, naturalmente. Mangio il gelato. Vado in bicicletta. Gioco a palla. Ho l’Xbox. E cose come queste fanno di me una persona normale. Suppongo. E io mi sento normale. Voglio dire dentro.” (incipit: WONDER)

Come è nata l’idea di Wonder

“Un giorno ero seduta su una panchina con i miei figli e ho visto passare una bambina che aveva evidentemente la sindrome di Treacher-Collins, una rara malattia ereditaria che colpisce le fattezze di una persona lasciando inalterato tutto il resto. Ciò che mi ha colpito non è stata la ragazzina, ma la mia reazione: sono stata presa dal panico, temevo che mio figlio di tre anni vedendola avrebbe reagito urlando, come aveva fatto alla festa di Halloween. Mi sono alzata di scatto, come punta da una vespa, ho chiamato l’altro figlio e mi sono allontanata di corsa. Alle mie spalle ho sentito la madre della ragazzina che, con voce molto calma, diceva: – Forse è ora di tornare a casa.- Mi sono sentita un verme e non sono riuscita a dimenticare questa esperienza.” ( Da un’intervista a R.J. PALACIO, autrice del libro, con The Telegraph)

Tutta la scuola C. COLLODI si è recata giovedì 01 febbraio presso il cinema ELISEO in visione del film tratto dal libro …è stato MERAVIGLIOSO!

wonder

 

 

27 gennaio: FILIdiMEMORIA

 

WhatsApp Image 2018-01-27 at 16.40.34

Commemorata anche a Cesena la “Giornata della Memoria”

La cerimonia si è conclusa con l’apposizione di una corona alla lapide che i ricorda gli uomini e le donne, che non torneranno più dai campi della morte

Commemorata sabato a Cesena, in piazza Bufalini davanti alla Biblioteca Malatestiana, la “Giornata della Memoria” che ricorda la Shoah del popolo ebraico. Presenti tutte le autorità ed in particolare i bambini e le bambine della scuola primaria “Bruno Munari” e “Carlo Collodi” che hanno messo in atto letture e azioni sceniche. Le “Valigie”, nelle quali venivano messe le povere cose di casa, con le quali le famiglie ebree affrontavano il lungo viaggio verso i campi di sterminio nazisti sono state le protagoniste come triste luogo comune di un passato che non si può dimenticare.

Ciascuna di queste è stata decorate con una Stella Gialla, i bimbe e le bimbe le hanno raccolte e ciascuno ha espresso un proprio pensiero in ricordo del milione mezzo dei loro coetanei che trovarono morte orribile nel periodo dei giochi e della scuola. Nei lager furono uccisi oltre sei milioni di Ebrei, Sint, Rom, Testimoni di Geova, Disabili, Malati, Resistenti, Prigionieri di Guerra e quanti altri non erano di “razza pura ariana”. “Purtroppo anche Cesena non fu indenne nella persecuzione ebraica – ha sottolineato il sindaco di Cesena Paolo Lucchi -dopo l’otto settembre con l’asservimento totale ai tedeschi, dopo aver pubblicato le leggi razziali nel 1938, una decina di cesenati di razza ebraica vennero catturati ed avviati alla morte nei campi di sterminio”.

Come un lungo FILO gli scolari del Plesso C. COLLODI (3°-4°-5°) si sono intrecciati agli scolari del Pesso B. MUNARI ed insieme hanno raggiunto piazza Bufalini.

WhatsApp Image 2018-01-27 at 13.19.46 (1) WhatsApp Image 2018-01-27 at 13.19.46 WhatsApp Image 2018-01-27 at 13.19.47 (1) WhatsApp Image 2018-01-27 at 13.19.47 WhatsApp Image 2018-01-27 at 13.19.48 (1) WhatsApp Image 2018-01-27 at 13.19.48 (2) WhatsApp Image 2018-01-27 at 13.19.48

Gli alunni delle classi 1° e 2°, dopo un momento condiviso di riflessione hanno ricordato il 27 gennaio attraverso un’esperienza simbolica …

WhatsApp Image 2018-01-27 at 20.23.07 WhatsApp Image 2018-01-27 at 20.23.08 WhatsApp Image 2018-01-27 at 20.24.48 (1) WhatsApp Image 2018-01-27 at 20.24.48

Duet Musette di Kevin MacLeod è un brano autorizzato da Creative Commons Attribution (https://creativecommons.org/licenses/by/4.0/)

La data del 27 gennaio è il giorno in cui si ricordano le vittime dell’Olocausto, del nazismo e del fascismo. È stata scelta questa data perché nella stessa data nel 1945 le truppe sovietiche dell’Armata Rossa arrivarono nei pressi della città polacca di Auschwitz scoprendo l’enorme campo di concentramento e sterminio utilizzato nel corso del genocidio nazista: quel giorno, verso mezzogiorno, le prime truppe sovietiche del generale Viktor Kurockin entrarono ad Auschwitz e trovarono circa 7.000 prigionieri che erano stati lasciati nel campo. Molti erano bambini e una cinquantina di loro aveva meno di otto anni. Erano sopravvissuti perché erano stati usati come cavie per la ricerca medica.“

 
 
 

FILONGIANO… paese del PRESEPE

Longiano, nel periodo immediatamente prima del Natale, si “veste” di tanti Presepi: nelle strade e per i vicoli, ad uno sguardo attento, appaiono le più creative rappresentazioni della Natività; per questo è chiamato PAESE DEI PRESEPI.

Noi siamo andati alla ricerca! IMG_20171214_085946 IMG_20171214_090024

Hisilicon Balong

IMG_20171214_090805 IMG_20171214_090857 IMG_20171214_090910 IMG_20171214_091203IMG_20171214_090901

Hisilicon Balong

IMG_20171214_091820IMG_20171214_094903IMG_20171214_102822IMG_20171214_104054IMG_20171214_104751IMG_20171214_111113IMG_20171214_111207IMG_20171214_111257IMG_20171214_111344IMG_20171214_111355IMG_20171214_111405IMG_20171214_111424IMG_20171214_112604IMG_20171214_112651 IMG_20171214_091845 IMG_20171214_091914 IMG_20171214_092056

Oltre ai Presepi, Longiano ospita un meraviglioso Museo degli Antichi Mestieri…siamo rimasti tutti colpiti dagli oggetti presenti nelle diverse stanze.

IMG_20171214_092838

IMG_20171214_094006IMG_20171214_093922IMG_20171214_093800IMG_20171214_093757IMG_20171214_093749IMG_20171214_093601IMG_20171214_093404IMG_20171214_093354IMG_20171214_093311IMG_20171214_093215IMG_20171214_093039IMG_20171214_093031IMG_20171214_092944IMG_20171214_100727

E stato bello girar per borghi!

FILIDINOI: NATALE

Tutti insieme … aspettando Natale

Joy To The World di Audionautix è un brano autorizzato da Creative Commons Attribution (https://creativecommons.org/licenses/by/4.0/)

WhatsApp Image 2017-12-07 at 10.56.15 WhatsApp Image 2017-12-04 at 11.50.09

Fili che si intrecciano

musica, canti, drammatizzazioni

in un atmosfera carica di emozioni.

Grazie a tutti gli attori che lo hanno reso possibile!

WhatsApp Image 2017-12-16 at 11.27.46 (1) WhatsApp Image 2017-12-16 at 11.27.46 WhatsApp Image 2017-12-16 at 11.27.49 WhatsApp Image 2017-12-16 at 11.27.54 WhatsApp Image 2017-12-16 at 11.27.56 WhatsApp Image 2017-12-16 at 11.32.39 WhatsApp Image 2017-12-17 at 10.07.19 WhatsApp Image 2017-12-17 at 10.09.05 WhatsApp Image 2017-12-16 at 12.27.23WhatsApp Image 2017-12-16 at 12.27.09

FILISTAMPATI

It’s Always Too Late to Start Over di Chris Zabriskie è un brano autorizzato da Creative Commons Attribution (https://creativecommons.org/licenses/by/4.0/)

Gli artigiani del COLLODI sono all’opera:

Le tele di 2° e 4°

WhatsApp Image 2017-12-09 at 18.53.27 WhatsApp Image 2017-12-09 at 18.53.28 WhatsApp Image 2017-12-09 at 18.53.30 WhatsApp Image 2017-12-09 at 18.53.31 WhatsApp Image 2017-12-09 at 18.53.33 WhatsApp Image 2017-12-09 at 18.53.34 WhatsApp Image 2017-12-09 at 18.53.36 WhatsApp Image 2017-12-09 at 18.54.34 WhatsApp Image 2017-12-09 at 18.54.38 WhatsApp Image 2017-12-09 at 18.55.41

La 1°, la 3° e le due 5°…

WhatsApp Image 2017-11-30 at 21.11.46 WhatsApp Image 2017-11-30 at 21.12.06 WhatsApp Image 2017-11-30 at 21.12.14 WhatsApp Image 2017-11-30 at 21.12.18 WhatsApp Image 2017-11-30 at 21.12.27 WhatsApp Image 2017-11-30 at 21.12.30 WhatsApp Image 2017-11-30 at 21.12.33 WhatsApp Image 2017-11-30 at 21.12.35 WhatsApp Image 2017-11-30 at 21.12.38 WhatsApp Image 2017-11-30 at 21.12.40 WhatsApp Image 2017-11-30 at 21.12.42 WhatsApp Image 2017-11-30 at 21.12.45 WhatsApp Image 2017-11-30 at 21.12.47 WhatsApp Image 2017-11-30 at 21.12.48 WhatsApp Image 2017-11-30 at 21.12.50 WhatsApp Image 2017-11-30 at 21.12.51 (1) WhatsApp Image 2017-11-30 at 21.12.51 WhatsApp Image 2017-11-30 at 21.12.52 (1) WhatsApp Image 2017-11-30 at 21.12.52 WhatsApp Image 2017-12-02 at 13.54.57 WhatsApp Image 2017-12-02 at 13.55.15 WhatsApp Image 2017-12-02 at 13.55.17 WhatsApp Image 2017-12-02 at 13.55.18 WhatsApp Image 2017-12-02 at 13.55.19 (1) WhatsApp Image 2017-12-02 at 13.55.19 WhatsApp Image 2017-12-02 at 13.55.20 WhatsApp Image 2017-12-04 at 15.24.33 WhatsApp Image 2017-12-04 at 15.24.34 WhatsApp Image 2017-12-04 at 15.24.35 WhatsApp Image 2017-12-04 at 15.25.07 WhatsApp Image 2017-12-04 at 15.25.08 WhatsApp Image 2017-12-04 at 15.25.12 (1) WhatsApp Image 2017-12-04 at 15.25.12 WhatsApp Image 2017-12-09 at 18.53.27 WhatsApp Image 2017-12-09 at 18.53.28 WhatsApp Image 2017-12-09 at 18.53.30 WhatsApp Image 2017-12-09 at 18.53.31 WhatsApp Image 2017-12-09 at 18.53.33 WhatsApp Image 2017-12-09 at 18.53.34 WhatsApp Image 2017-12-09 at 18.55.41

Il risultato è davvero SORPRENDENTE!

WhatsApp Image 2017-12-16 at 13.13.30

WhatsApp Image 2017-12-30 at 22.20.04 (1)WhatsApp Image 2017-12-30 at 22.20.04

WhatsApp Image 2017-12-07 at 10.54.08

WhatsApp Image 2017-12-07 at 10.51.27

WhatsApp Image 2017-12-07 at 10.50.51

FILI DA NIMES

Gli siamo così tanto piaciuti che son tornati…gli insegnanti francesi!!!! E noi, ovviamente, li abbiamo accolti a braccia aperte.

Il 20 novembre è una giornata speciale nella scuola, è la data che ricorda la nascita della Convenzione dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza e con le amiche di NIMES abbiamo allestito il nostro ALBERO DEI DIRITTI

IMG_20171122_084002 IMG_20171122_084049 IMG_20171122_084151 IMG_20171122_084533 IMG_20171122_090049 IMG_20171122_090116 IMG_20171122_090223 IMG_20171122_090306 IMG_20171122_090643 IMG_20171122_090607IMG_20171123_120055

Poi la mattinata è trascorsa tra esperienze di VOCE…

IMG_20171122_091656 IMG_20171122_091841

…PALLINE MAGICHE…

IMG_20171122_094210 IMG_20171122_094217 IMG_20171122_094234 IMG_20171122_095952 IMG_20171122_100004 IMG_20171122_100029 IMG_20171122_100306 IMG_20171122_100425

…CRETA MUNARIANA.

WhatsApp Image 2017-12-04 at 15.23.17 WhatsApp Image 2017-12-04 at 15.23.19 WhatsApp Image 2017-12-04 at 15.23.21 WhatsApp Image 2017-12-04 at 15.23.22 WhatsApp Image 2017-12-04 at 15.24.26 WhatsApp Image 2017-12-04 at 15.24.32 WhatsApp Image 2017-12-04 at 15.24.38

LETTURA A CLASSI APERTE: un appuntamento atteso!

“Una storia che non conosci, non è mai di seconda mano”

UNA STORIA CHE NON CONOSCI (2015)

(Una canzone d’autore che promuove la lettura)

WhatsApp Image 2017-10-05 at 13.44.49 WhatsApp Image 2017-10-05 at 13.44.48 WhatsApp Image 2017-10-05 at 13.44.48 (1) WhatsApp Image 2017-10-05 at 13.44.47 WhatsApp Image 2017-10-05 at 13.44.47 (2) WhatsApp Image 2017-10-05 at 13.44.47 (1) WhatsApp Image 2017-10-05 at 13.44.46 WhatsApp Image 2017-10-05 at 13.44.46 (1) WhatsApp Image 2017-10-05 at 13.44.43 WhatsApp Image 2017-10-05 at 13.44.41

Giovedì 05 ottobre il primo appuntamento con l’ormai consueto e tanto atteso momento della lettura a classi aperte.

“Medicina per l’anima”.
(Iscrizione sopra la porta della Biblioteca di Tebe)

M° Alessandra e Costanza: cl. 5°B

cl.5°B

M° Giorgetta: cl. 5°A

cl. 5°A

M° Monia: cl. 4°

cl. 4°

M° Anna: cl. 3°

cl.3°

M°  Simona: cl. 2°

cl. 2°

M° Lara:cl. 1°

cl.1°

MANCHESTER: commemorazione

 MANCHESTER

A seguito della suddetta circolare, anche i bambini della scuola hanno rispettato un momento di silenzio dopo che le loro insegnanti li hanno guidati nella riflessione su quanto era accaduto attraverso la lettura di una parte del discorso di Martin Luter king.

“E perciò, amici miei, vi dico che, anche se dovrete affrontare le asperità di oggi e di domani, io ho sempre davanti a me un sogno. E’ un sogno profondamente radicato nel sogno americano, che un giorno questa nazione si leverà in piedi e vivrà fino in fondo il senso delle sue convinzioni: noi riteniamo ovvia questa verità, che tutti gli uomini sono creati uguali.

Io ho davanti a me un sogno, che un giorno sulle rosse colline della Georgia i figli di coloro che un tempo furono schiavi e i figli di coloro che un tempo possedettero schiavi, sapranno sedere insieme al tavolo della fratellanza.

Io ho davanti a me un sogno, che un giorno perfino lo stato del Mississippi, uno stato colmo dell’arroganza dell’ingiustizia, colmo dell’arroganza dell’oppressione, si trasformerà in un’oasi di libertà e giustizia.

Io ho davanti a me un sogno, che i miei quattro figli piccoli vivranno un giorno in una nazione nella quale non saranno giudicati per il colore della loro pelle, ma per le qualità del loro carattere. Ho davanti a me un sogno, oggi!.

Io ho davanti a me un sogno, che un giorno ogni valle sarà esaltata, ogni collina e ogni montagna saranno umiliate, i luoghi scabri saranno fatti piani e i luoghi tortuosi raddrizzati e la gloria del Signore si mostrerà e tutti gli essere viventi, insieme, la vedranno. E’ questa la nostra speranza. Questa è la fede con la quale io mi avvio verso il Sud.

Con questa fede saremo in grado di strappare alla montagna della disperazione una pietra di speranza. Con questa fede saremo in grado di trasformare le stridenti discordie della nostra nazione in una bellissima sinfonia di fratellanza.”

Il silenzio calato in palestra ci fa ricordare quanto i bambini, siano sensibili riguardo a tematiche tanto drammatiche e sconvolgenti.

23 aprile: giornata mondiale del libro

23 Aprile – Giornata del Libro

“Dietro ogni libro c’è una somma di azioni, pensieri, inquietudini, angustie, decisioni e speranze condivise giorno per giorno, ora per ora.
Ritrovare tutto questo tra le proprie mani in un oggetto di pochi centimetri, ogni volta illude e consola”

Valentino Bompiani

La Giornata mondiale del Libro e del Diritto di Autore, è stata sancita dall’U.N.E.S.C.O. nel 1996. Questa data particolare è stata scelta perché è proprio il 23 aprile 1616 che vennero a mancare Shakespeare, Cervantes e Inca Garcilaso de la Vega, tre autori di notevole rilievo per la letteratura mondiale.

Un momento importante, quello della celebrazione del libro e del Diritto d’Autore, anche per far riflettere tutti sulla situazione non sempre facile degli autori e dell’editoria, sui problemi e sulle potenziali prospettive.

In tutto il mondo, quindi, il 23 aprile 2017 si sono tenute manifestazioni, flash-mob, incontri, eventi e festeggiamenti che avranno come tema principale l’omaggio al libro come incredibile strumento di educazione e confronto tra popoli e generazioni.

Anche alla Scuola P. COLLODI, nella mattinata del 24 Aprile, si è dedicato un momento ai libri e alla lettura a classi aperte.

5° AClasse 5°A: m°  SOFIA

IMG_20150126_110131Classe 5°B: m° ALESSANDRA

Classe 4°A: m° SILVIA4°A

4°BClasse 4°B: m° COSTANZA

Classe 3°: m° ISABELLA3°A

2°AClasse 2°: m° MARTA

1°AClasse 1°: m° LARA

Heartwarming di Kevin MacLeod è un brano autorizzato da Creative Commons Attribution (https://creativecommons.org/licenses/by/4.0/)

 IMG_20170424_083521 IMG_20170424_083536 IMG_20170424_083554 IMG_20170424_083635IMG_20170424_083645 IMG_20170424_083724 IMG_20170424_083801 IMG_20170424_083807 IMG_20170424_083824 IMG_20170424_083835 IMG_20170424_083935 IMG_20170424_083952 IMG_20170424_084047 IMG_20170424_084108 IMG_20170424_084154 IMG_20170424_084247

Un libro è un giardino che puoi custodire in tasca.
(Proverbio arabo)

UNA VISITA DA NIMES

NIMES

Il 28 Marzo la nostra scuola ha avuto l’opportunità di accogliere un team di docenti provenienti dalla”Ecòle Primarie Marie Soboul” di Nimes in Francia. Il progetto

“Alpha-beauty: educating to human values through Creativity” 

ha dato modo ai docenti francesi di “partecipare” seppur “ in ombra” ad una nostra giornata di scuola e vivere la nostra interpretazione didattica di “ Alpha-beauty” ed ecco cosa hanno vissuto, insieme ai bambini delle classi.

DOPO LE PRESENTAZIONI … 

IMG-20170328-WA0003

IMG-20170328-WA0012IMG-20170328-WA0009

… L’ACCOGLIENZA DI TUTTO IL PLESSO …

IMG-20170328-WA0007

IMG-20170328-WA0005

IMG-20170328-WA0006

… POI IN PALESTRA PER UN’ESPERIENZA DI RITMO E LIBERA ESPRESSIVITA’ …

IMG_20170328_091452IMG_20170328_100348IMG_20170328_100658IMG_20170328_100706IMG_20170328_100752IMG_20170328_101154IMG_20170328_101214

… CREATIVITA’ NELLE SCIENZE …

IMG-20170328-WA0028IMG-20170328-WA0021IMG-20170328-WA0017IMG-20170328-WA0030IMG-20170328-WA0023IMG-20170328-WA0019IMG-20170328-WA0013IMG-20170328-WA0025IMG-20170328-WA0031IMG-20170328-WA0028

 … ESPLORAZIONI NELL’ARTE …

IMG-20170329-WA0040

Giocare con l’arte attraverso il pensiero di BRUNO MUNARI …IMG-20170329-WA0084

IMG-20170331-WA0000

Cosa si nasconde dentro una palla di creta?

Vediamo un pò:

IMG-20170331-WA0001IMG-20170331-WA0002IMG-20170331-WA0003IMG-20170329-WA0000

La mano lavora, la creatività prende forma, la magia si sprigiona e comincia … l’arte!

IMG-20170329-WA0056 IMG-20170329-WA0069

IMG-20170329-WA0015 IMG-20170329-WA0016 IMG-20170329-WA0017IMG-20170329-WA0037

“Complicare è facile, semplificare è difficile. Per complicare basta aggiungere, tutto quello che si vuole: colori, forme, azioni, decorazioni, personaggi, ambienti pieni di cose. Tutti sono capaci di complicare. Pochi sono capaci di semplificare.”

BRUNO MUNARI